La funzione “specchio” dell’Altro

Reading Time: 3 minutes Simona è un ragazza sulla trentina con cui ho fatto un importante percorso che l’ha condotta, da una struttura profondamente ossessiva, ad una possibilità di espressione di sé e di esplorazione sufficientemente sicura e curiosa del mondo. Tanto che, dopo un lungo periodo di “congelamento” affettivo, si è innamorata di un uomo. Simona è consapevole che non si tratta della cosiddetta “persona giusta” per lei: … Continua a leggere La funzione “specchio” dell’Altro

In relazione con un narcisista

Reading Time: 3 minutes Ilenia è una donna sulla trentina, con alle spalle diverse relazioni finite male. Non essendo nuova al lavoro psicoterapeutico ed essendo appassionata di temi di psicologia, ha una certa cultura e consapevolezza rispetto al fatto che nelle relazioni si giochi una parte importante di noi, di quello che abbiamo interiorizzato rispetto a noi stessi, agli altri e al rapporto con il mondo. In breve, Ilenia … Continua a leggere In relazione con un narcisista

Esistono emozioni “sbagliate”?

Reading Time: 3 minutes Molto spesso mi capita di confrontarmi, con le persone che fanno dei percorsi con me, sul tema delle emozioni “giuste” o “sbagliate”. Ricordo, tra le tante esperienze cliniche, una donna che, pur essendo molto infelice all’interno della relazione con il marito, mi chiedeva di “aggiustarla”, ritenendo che ci fosse qualcosa di sbagliato in lei, per permetterle di cambiare il suo sentire e continuare a vivere, … Continua a leggere Esistono emozioni “sbagliate”?

funzione_depurativa_fegato

Incapaci di reagire: cosa si nasconde dietro i nostri blocchi

Reading Time: 3 minutes -Matteo: “Dottoressa glielo dico subito…non voglio perdere tempo con l’analisi della mia infanzia! Quel che è stato è stato, non si possono cambiare le cose, e tutto sommato non mi è andata poi così male. Voglio focalizzarmi sul presente, perché ci sono situazioni in cui mi sento bloccato, e non riesco a uscirne” -Io: “Ho capito Matteo, allora partiamo da quello che c’è oggi, nel … Continua a leggere Incapaci di reagire: cosa si nasconde dietro i nostri blocchi

Riscoprire il corpo aiuta a riconnettersi con l’anima

Reading Time: 3 minutes Ho conosciuto Alba in un momento buio della sua vita: una depressione ormai pluriennale “curata” con farmaci, un disturbo di attacchi di panico con cui ormai conviveva da una vita, dolori diffusi, invalidanti e a detta dei medici inspiegabili, che la costringevano a letto per la gran parte della giornata. Ogni cosa di lei, a partire dal suo aspetto diafano, esile, raccontava di un “non … Continua a leggere Riscoprire il corpo aiuta a riconnettersi con l’anima

Non posso lasciarlo andare

Reading Time: 3 minutes La prima volta che incontro Franca, vedo una donna sulla sessantina molto provata, trascurata, visibilmente schiacciata da un dolore sopraffacente. Mi racconta la sua storia, o meglio quella del figlio Enzo, morto di infarto più di un anno e mezzo fa. Franca mi narra, con dovizia di particolari, la sera di quel drammatico giorno in cui il figlio è stato male, mentre erano a casa … Continua a leggere Non posso lasciarlo andare

terapeuta-cura-senza-fare-niente-divenire-magazine

Quando il terapeuta cura senza dire niente

Reading Time: 4 minutes Vorrei in questa occasione fare qualche esempio di come in una relazione di cura (in cui si sia instaurata un’alleanza terapeutica e una fiducia di base tra terapeuta e “paziente”), l’intervento dello psicoterapeuta possa essere potente e significativo al di là delle parole. Per farlo, voglio raccontare tre differenti esperienze che rispecchiano tre dei possibili livelli di intervento – tra i mille possibili- aventi come … Continua a leggere Quando il terapeuta cura senza dire niente

il-silenzio-in-terapia-divenire-magazine

Il silenzio in terapia

Reading Time: 3 minutes Nella stanza di terapia, ma anche fuori da quelle quattro mura, la relazione tra terapeuta e paziente è caratterizzata da un bagaglio di emozioni, sguardi, gesti, parole, pensieri, fantasie, immagini, racconti, speranze e sentimenti che creano e disvelano, via via, un mondo sempre più condiviso. I silenzi, le pause e le attese punteggiano questi scambi con un significato e un’intensità, di volta in volta, diversi … Continua a leggere Il silenzio in terapia

il silenzio che parla - divenire magazine

Il silenzio che parla

Reading Time: 3 minutes Oggi spesso si parla – ad esempio nelle pratiche meditative – del valore di “porre a tacere” la mente. Ciò avviene – non a caso – in un momento storico e culturale in cui, in Occidente, c’è un movimento di rivalorizzazione della de-crescita, della semplificazione; in cui c’è una rivalutazione del “meno”, del vuoto, inteso non come mancanza ma come spazio che possa incontrare e … Continua a leggere Il silenzio che parla

tutti-vogliono-perseguitarmi

“Tutti vogliono perseguitarmi” – Un delirio che ha origini lontane

Reading Time: 3 minutes Valentino è un ragazzo sulla trentina. Viene da me per problemi d’ansia. Quando è sul lavoro e quando interagisce con qualcuno, è preso da importanti stati di agitazione e di preoccupazione che gli impediscono di avere dei normali scambi, una vita serena. Tanto che ha smesso di andare all’università e ha interrotto ogni rapporto con i vecchi amici. Mi riferisce che questa situazione si protrae … Continua a leggere “Tutti vogliono perseguitarmi” – Un delirio che ha origini lontane