Se i bambini non sanno più giocare “come se”. Carenza di gioco simbolico e problematiche in età adulta.

Ormai da tempo la psicologia e l’antropologia parlano del gioco come di un’attività estremamente preziosa, che fin dalla preistoria permette all’uomo di adattarsi in modo efficace al proprio ambiente di vita. Quando parliamo di gioco simbolico ci riferiamo a quella forma di gioco in cui il bambino – ma non solo – utilizza un oggetto al posto di un altro, finge di essere qualcuno che … Continua a Leggere Se i bambini non sanno più giocare “come se”. Carenza di gioco simbolico e problematiche in età adulta.

“Nonno mi manchi!”. Cartoni animati e videogiochi come strumento per l’elaborazione del lutto.

Gabriele ha 10 anni, giunge in consultazione per notevoli difficoltà scolastiche sia di apprendimento sia comportamentali. Viene descritto come un bambino che tende ad isolarsi e, se disturbato, diventa aggressivo. Il suo comportamento non riesce ad essere compreso dalle insegnanti, dai compagni di classe e talvolta nemmeno dai genitori. Prima del colloquio con Gabriele immagino di incontrare un bambino oppositivo, con poca voglia di interagire. … Continua a Leggere “Nonno mi manchi!”. Cartoni animati e videogiochi come strumento per l’elaborazione del lutto.

Perché mi hai lasciato solo? Quando un bambino perde una figura di riferimento.

Il lutto nell’infanzia “Ciao Marta, piacere, io sono Elisabetta. Vieni, sediamoci qui per terra sul tappeto. Sai, la mamma mi ha raccontato cosa ti è successo e capisco che per te sia molto difficile riuscire a parlarne con me… in fondo mi vedi oggi per la prima volta nella tua vita e forse penserai: ma cosa vorrà mai questa da me, proprio oggi che è … Continua a Leggere Perché mi hai lasciato solo? Quando un bambino perde una figura di riferimento.

Lettera di un bambino social a Babbo Natale.

Caro Babbo Natale, questo è il mio terzo Natale e a dirti il vero non so se noterò la differenza rispetto al resto dell’anno. Io vivo nel clima Natalizio da sempre e a dicembre sarò esposto agli sguardi degli estranei più del solito. Vuoi sapere come questo sia possibile? Perché sono un bambino Social! Non ero nemmeno nato che tutti mi avevano già visto nel … Continua a Leggere Lettera di un bambino social a Babbo Natale.

Usi e abusi degli elettrodomestici da compagnia nei bambini e negli adolescenti.

Nell’ultimo anno ho ascoltato spesso riflessioni sul tema delle tecnologie vecchie e nuove: sembra ormai un dato inconfutabile quello secondo il quale la nostra vita personale, famigliare e lavorativa abbia assunto un’organizzazione tale da essere impensabile senza pc, tablet, tv e smartphone. Mi capita spesso, insieme alle persone che incontro per lavoro e non, non da ultimo i miei colleghi e i genitori dei miei … Continua a Leggere Usi e abusi degli elettrodomestici da compagnia nei bambini e negli adolescenti.

Quando dietro una difficoltà scolastica c’è un’esperienza traumatica.

“Samuel, so che a volte è faticoso toccare certi argomenti, ma quello che ti succede mi incuriosisce molto e penso sia importante esplorarlo un po’. Vorrei capire insieme a te in che occasione, per la prima volta, ti è successo di associare una parte del corpo a un grosso spavento. Sono qui con te in questa esplorazione, se dovessi incominciare a provare un forte disagio … Continua a Leggere Quando dietro una difficoltà scolastica c’è un’esperienza traumatica.

I bisogni essenziali di un bambino - Divenire Magazine

I bisogni essenziali di un bambino.

Questo elenco può essere molto utile nell’individuare le aree in cui ci sentiamo carenti come genitori, e sulle quali porre attenzione, oppure per guardare alla nostra infanzia e individuare se e come i bisogni essenziali di quando eravamo bambini sono stati soddisfatti. Per certi versi, questo elenco descrive anche ciò che ci aspettiamo avvenga in una buona relazione di coppia. Continua a Leggere I bisogni essenziali di un bambino.