Una sofferenza senza parole. La presenza che cura.

Simona mi interpella via mail, raccontandomi brevemente il motivo della sua richiesta di aiuto e cercando in me e nel mio modo di lavorare (chiede delle sessioni di Somatic Experiencing) una rassicurazione rispetto alle sue paure: dover affrontare i suoi fantasmi più spaventosi e il terrore di non uscire dal vortice di sofferenza in cui si sente risucchiata. La modalità di contatto scelta da Simona, … Continua a Leggere Una sofferenza senza parole. La presenza che cura.

A cosa serve la psicoterapia - Divenire Magazine

A cosa serve la psicoterapia

Spesso chi non si occupa di psiche fa fatica a immaginare cosa succede in psicoterapia: l’immaginario collettivo è ricco di lettini freudiani e situazioni da Woody Allen (e molti hanno visto In treatment), ma il mondo delle psicoterapie è così vario e ancora sconosciuto che è facile fare confusione. Per fare un po’ di chiarezza arriva un ottimo libro di Costanza Jesurum (Dentro e fuori la stanza. Cosa accade a chi fa psicoterapia oggi – Minimum Fax, 2017), autrice anche del blog beizauberei. Continua a Leggere A cosa serve la psicoterapia

Fai del tuo peggio: un farmaco per l’iperattività.

“Mi ritrovo a fare mille cose e nessuno mi dà mai una mano”, “Stimolo continuamente mio figlio a fare di più ma vedo che diventa invece sempre più passivo”, “Mi piacerebbe fermarmi, ma se non me ne occupo io non la fa nessuno!”. Queste sono solo alcune delle disperate considerazioni di chi fa tanto, fa sempre, fa al posto di…, fa molto, fa troppo… solitamente per non sentire la propria ansia! Continua a Leggere Fai del tuo peggio: un farmaco per l’iperattività.

Il tempo dell'anima - Divenire Magazine

Il tempo dell’anima.

“Quanto ci vuole?”. Una delle domande che mi pongono quasi tutte le persone che intraprendono un percorso psicoterapico è proprio questa: quanto ci vuole? Me l’aspetto questa domanda e quando arriva è come se per un istante non fossimo più nello studio di terapia, ma dal meccanico: “Quanto ci vuole ad aggiustare questa macchina? No, perché io ho poco tempo e poi non vorrei che i costi si allungassero, sa con tutta questa manodopera che si aggiungerebbe… “; come se ci fosse una leva o un interruttore da schiacciare, una formula magica da recitare, per far passare al volo tutte le problematiche di una vita, ma io la bacchetta magica non ce l’ho… Continua a Leggere Il tempo dell’anima.