smartphone

Metti via quel cellulare!

Reading Time: 3 minutes Adolescenti e nuovi media tra rischio e protezione. Cesare ha 12 anni e, gravemente obeso, da tempo si rifiuta di uscire di casa anche per svolgere le azioni di base della propria quotidianità, quali frequentare la scuola. Trascorre la quasi totalità del tempo con in mano lo smartphone, dividendosi tra i videogiochi e video tutorial. Sua madre è gravemente depressa, sormontata da un trauma che … Continua a Leggere Metti via quel cellulare!

Essere Babbo, non solo a Natale. Cosa fa di un papà un padre - Divenire Magazine

Storia del mio miglior nemico

Reading Time: 3 minutes L’importanza della figura paterna per il figlio maschio Il mito di Edipo appartiene ormai alla cultura popolare, ed anche chi ha una minima famigliarità con la psicologia, sa a cosa si riferisca il cosiddetto “complesso di Edipo”.  All’inizio del ‘900, Freud aveva preso a modello il mito di Edipo per spiegare quali fantasie prendano forma nella mente del bambino circa la relazione con la madre … Continua a Leggere Storia del mio miglior nemico

Il ruolo paterno nel femminile: costruzione di modelli e identità

Reading Time: 2 minutes È ormai evidente ed assodato come negli ultimi cinquant’anni il ruolo dei padri sia profondamente cambiato, come se essere padre oggi significhi essere una sorta di replicante materno: vediamo infatti papà molto abili nella cura dei propri bambini, quasi più competenti delle madri nel cambiarli, nutrirli e portali in giro marsupiati come canguri. Ciò che sembra mancare al paterno del terzo millennio, è la sua … Continua a Leggere Il ruolo paterno nel femminile: costruzione di modelli e identità

Scorgere la tristezza al di là della rabbia: aggressività e depressione nei bambini e negli adolescenti

Reading Time: 3 minutes Quando sentiamo la parola depressione, pensiamo generalmente ad un problema che riguarda solo gli adulti, e facciamo fatica ad immaginare che anche un bambino o un adolescente possano essere afflitti dal male di vivere.  Credo che ciò avvenga perché come adulti non siamo avvezzi ad ipotizzare che anche un bimbo possa sentirsi estremamente triste, scoraggiato ed insoddisfatto di sé stesso e del mondo: l’immagine del … Continua a Leggere Scorgere la tristezza al di là della rabbia: aggressività e depressione nei bambini e negli adolescenti

Ricominciare: bene e perché

Reading Time: 3 minutes Come psicoterapeuta che lavora quotidianamente con i bambini e le loro famiglie, tocco ogni anno con mano come il mese di settembre sia per eccellenza il mese dell’inizio, il capodanno emotivo che, nella mente dei piccoli, rappresenta lo spartiacque tra la spensieratezza e la leggerezza estive e la ripresa di impegni, ritmi e routine che, volenti o nolenti, sono scanditi in primis dall’inizio della scuola. … Continua a Leggere Ricominciare: bene e perché

10 s-punti per capire se tuo figlio è davvero un bambino ansioso - Divenire Magazine

Col cavolo che mi ha portato la cicogna!

Reading Time: 4 minutes Educare al corpo e agli affetti: curiosità dei bambini e dilemmi dei genitori L’infanzia è – quasi per definizione – l’epoca della curiosità, in cui la vita ed il mondo sono oggetti nuovi da scoprire: è proprio tale desiderio di conoscenza il motore emotivo che guida la crescita dei nostri piccoli e garantisce loro la possibilità di progredire nel cammino della vita e dell’apprendimento. Il … Continua a Leggere Col cavolo che mi ha portato la cicogna!

Bambini intrappolati nella rabbia: come gestire le crisi rabbiose dei più piccoli.

Reading Time: 3 minutes Soffiate o venti, fino a farvi lacerar le gote! Infuriate! Soffiate! E voi, o cataratte e uragani, rovesciatevi Finché abbiate sommerso tutti i nostri campanili, e annegato i galli segnavento! […] E anche tu, o tuono che tutto sconvolgi, appiattisci con un colpo solo la spessa rotondità del mondo! Spezza le matrici della Natura, e sperdi in un sol punto tutti i germi che fanno … Continua a Leggere Bambini intrappolati nella rabbia: come gestire le crisi rabbiose dei più piccoli.

Se i bambini non sanno più giocare “come se”. Carenza di gioco simbolico e problematiche in età adulta.

Reading Time: 3 minutes Ormai da tempo la psicologia e l’antropologia parlano del gioco come di un’attività estremamente preziosa, che fin dalla preistoria permette all’uomo di adattarsi in modo efficace al proprio ambiente di vita. Quando parliamo di gioco simbolico ci riferiamo a quella forma di gioco in cui il bambino – ma non solo – utilizza un oggetto al posto di un altro, finge di essere qualcuno che … Continua a Leggere Se i bambini non sanno più giocare “come se”. Carenza di gioco simbolico e problematiche in età adulta.

Rinunciare ad apprendere per affermare di esistere: adolescenti e difficoltà scolastiche.

Reading Time: 4 minutes Stefano – 16 anni e terza liceo scientifico – mi è stato inviato in terapia dopo aver concluso con esito negativo l’iter di valutazione per sospetto Disturbo Specifico dell’Apprendimento, ovvero per lui non era possibile parlare né di Dislessia, né di Disortografia e Discalculia, in quanto nessuna delle sue competenze in termini di leggere, scrivere e far di conto risultava deficitaria secondo i risultati dei … Continua a Leggere Rinunciare ad apprendere per affermare di esistere: adolescenti e difficoltà scolastiche.

Usi e abusi degli elettrodomestici da compagnia nei bambini e negli adolescenti.

Reading Time: 4 minutes Nell’ultimo anno ho ascoltato spesso riflessioni sul tema delle tecnologie vecchie e nuove: sembra ormai un dato inconfutabile quello secondo il quale la nostra vita personale, famigliare e lavorativa abbia assunto un’organizzazione tale da essere impensabile senza pc, tablet, tv e smartphone. Mi capita spesso, insieme alle persone che incontro per lavoro e non, non da ultimo i miei colleghi e i genitori dei miei … Continua a Leggere Usi e abusi degli elettrodomestici da compagnia nei bambini e negli adolescenti.