il cane e il serpente - Divenire Magazine

Il cane, il serpente e la fionda di David: due modi di girare in tondo.

Reading Time: 2 minutes Succede spesso, a tutti, di ripetere gli stessi errori, di trovarsi di fronte sempre agli stessi muri. “Tutte le volte è così! Possibile che faccia sempre le stesse cavolate? Ma cambierò mai?” Chi intraprende il viaggio della psicoterapia, può aspettarsi che sia qualcosa di simile a un viaggio in treno, o a un percorso in autostrada. Si parte da un punto A, si arriva a … Continua a Leggere Il cane, il serpente e la fionda di David: due modi di girare in tondo.

La strada si fa camminando. I dilemmi delle scelte - Divenire Magazine

Un Haiku – Tornare a volere

Reading Time: 2 minutes “Ritorneremo, camminare e ballare. Inciamperemo?”   Gradualmente, le restrizioni degli ultimi mesi, si stanno riducendo. Stiamo tornando a riassaporare le nostre libertà, e anche le nostre vecchie abitudini. Come reagiamo a questa nuova situazione? In un libro intitolato “Cronosisma”, il grande scrittore, e grandissimo essere umano Kurt Vonnegut, ipotizza che, a causa di un’anomalia temporale, tutto il pianeta è tornato indietro, consapevolmente, di qualche anno. … Continua a Leggere Un Haiku – Tornare a volere

Imboccare un’uscita dall’autostrada

Reading Time: 3 minutes Una metafora per uscire da circuiti patologici Quando affrontiamo delle esperienze difficili mettiamo in atto delle strategie di gestione che abbiamo a disposizione al momento, in funzione di tanti fattori: la nostra maturità, le risorse che possediamo in quel preciso istante, i supporti di cui disponiamo e molto altro. La modalità in cui affrontiamo una situazione che ha avuto un importante impatto su di noi … Continua a Leggere Imboccare un’uscita dall’autostrada

Errare humanum est: riprendere in mano la propria vita è possibile

Reading Time: 2 minutes Prima o poi arriva per tutti quel momento in cui frustrazione, insoddisfazione e senso di inadeguatezza fanno da padroni nella nostra vita. In questi casi spesso la sensazione riportata è quella di essere sbagliato, fautore di errori irrimediabili, oppure di essere colpito dalla “sfiga”; in entrambe le situazioni è impossibile uscirne, o almeno così si pensa. Di certo la società odierna, sempre più richiedente, sembra … Continua a Leggere Errare humanum est: riprendere in mano la propria vita è possibile

Cosa sappiamo degli uomini - Divenire Magazine

La bestia che c’è in me

Reading Time: 2 minutes Ansia, perfezionismo e mindfulness Oggi la mia pratica di consapevolezza è dedicata all’interruzione.   Osservo quanto mi innervosisce interrompermi su qualcosa. Quando sono concentrata mi sento come quelle persone che non possono staccarsi dal piatto finché non l’ hanno finito, finché non hanno mangiato tutto quello che c’è dentro. Conoscete questa sensazione? Mi osservo senza giudizio e noto tutta l’angoscia che si muove all’idea di … Continua a Leggere La bestia che c’è in me

Intrappolata nella tela

Reading Time: 3 minutes Un caso di aracnofobia Monica lavora con me da diverso tempo, e la tematica per cui è arrivata l’ha portata a numerose consapevolezze e a un cambiamento sostanziale della sua vita e del suo modo di affrontarla. Proprio sull’onda delle nuove pieghe che ha preso la sua esistenza, di recente si è decisa ad affrontare un’avventura che rappresenta per lei il sogno di una vita: … Continua a Leggere Intrappolata nella tela

Auspici di Innocenza

Reading Time: 3 minutes Il corpo, il trauma, il gioco e tornare bambini “To see a world in a grain of sand And a heaven in a wild flower, Hold infinity in the palm of your hand, And eternity in an hour.” William Blake – Auguries of Innocence Qualcuno, entrando nella stanza del Gioco della Sabbia, vedendo tutte le statuine sugli scaffali, mi ha chiesto: “Ma…sono i tuoi giochi … Continua a Leggere Auspici di Innocenza

bambino interiore

Accogliere il bambino che c’è in noi

Reading Time: 3 minutes Nel lavoro in psicoterapia il contatto con il proprio bambino interiore rappresenta spesso un’esperienza commuovente ed emozionante per il paziente e per il terapeuta. Questo rappresenta una delle esperienze più autentiche di contatto con noi stessi, con le nostre fragilità ma anche con le nostre risorse interiori. Affinché il terapeuta possa aiutare il paziente ad entrare in contatto con il proprio bambino interiore è necessario … Continua a Leggere Accogliere il bambino che c’è in noi

Gulliver tra i Lillipuziani. Quando il corpo diventa una minaccia

Gulliver tra i Lillipuziani. Quando il corpo diventa una minaccia

Reading Time: 2 minutes V. è una bellissima giovane donna, in incognito dietro ad un look da maschiaccio, tute oversize sotto cui si nasconde una femminilità prosperosa e involontariamente seducente. Si descrive come una ragazza caratterialmente forte, a cui non è facile stare vicino. Non è interessata alle frivolezze femminili, per questo non ha amiche intime. – Se la tirano tutte. Le altre. Non abbiamo argomenti. Il femminile è … Continua a Leggere Gulliver tra i Lillipuziani. Quando il corpo diventa una minaccia

In dialogo con il corpo. - Divenire Magazine

Cos’è quello che sento? Alfabetizzazione emotiva

Reading Time: 2 minutes Spesso succede che le persone non abbiano chiaro il proprio vissuto, che viene spesso identificato con un generale senso di malessere o di stress. Eppure, al di là del mero esercizio intellettuale di etichettare le nostre emozioni, capire ciò che ci accade è fondamentale per capire chi siamo, cosa vogliamo, e che cosa è meglio per noi. Ecco un esempio. Tiziana mi racconta che, rispetto … Continua a Leggere Cos’è quello che sento? Alfabetizzazione emotiva