La serra. Un nuovo spazio al Divenire.

Sono un poeta un grido unanime sono un grumo di sogni Sono un frutto d’innumerevoli contrasti d’innesti maturato in una serra. Giuseppe Ungaretti Il nome è venuto subito, appena l’ho vista: “Sembra una serra”, mi sono detta. La parola ha un grande senso evocativo, per una che ha tra le sue passioni il giardinaggio. Ho sempre desiderato avere una serra, sin da bambina. La serra … Continua a Leggere La serra. Un nuovo spazio al Divenire.

Il divano nella mia stanza. L’anima delle cose.

Il divano nella mia stanza. L’anima delle cose.

Il divano della mia stanza è un po’ sfondato, però nessuno si lamenta. Anzi. Quando provo a chiedere a qualche paziente se secondo lui o lei è arrivata l’ora di cambiarlo ricevo dei no categorici. Questi no mi fanno venire in mente i no dei miei figli quando chiedo se posso gettare qualcosa o se posso anche solo spostarlo dal luogo in cui è (ad esempio in mezzo alla stanza per cui bisogna farci un giro intorno per proseguire nel tragitto). Stessa risposta, stesso no. Categorico. Continua a Leggere Il divano nella mia stanza. L’anima delle cose.

La scelta del nome e del logo del Centro Divenire - Divenire Magazine

La scelta del nome e del logo

La luce, i colori caldi, la distribuzione equilibrata dei cuscini, dei materassi e delle poltrone sono quel che basta per comunicare in maniera corporea e quindi immediata: “qui c’è posto per te”. Ho voluto un luogo che in primis contribuisse al rilassamento e ad un senso di ordine che suggerisse la possibilità di fare altrettanto con il proprio mondo interiore. Insomma un luogo che si facesse casa. Continua a Leggere La scelta del nome e del logo