Un corpo sotto assedio: un intervento con una giovane paziente autolesionista

Reading Time: 3 minutes Tempo di lettura: 3 minuti Oggi incontrerò una nuova giovane paziente, mi emozionano profondamente questi primi incontri, si tratta sempre di passaggi delicati, che mettono in moto un caleidoscopio di emozioni, aspettative, preoccupazioni. Respiro profondamente, mi connetto con il mio centro, mi predispongo ad un ascolto attento e sensibile. Il mio sguardo ed il mio intuito registreranno aspetti sottili, movimenti e gesti, il tono di … Continua a Leggere Un corpo sotto assedio: un intervento con una giovane paziente autolesionista

occhi_specchio_anima

Gli occhi, specchio dell’anima

Reading Time: 3 minutes Gli occhi rappresentano quell’organo di senso attraverso cui il bambino, tramite la relazione con gli occhi della madre, costruisce le basi della sua futura identità. Questo meccanismo di rispecchiamento del Sé del bambino in quello della madre viene ben spiegato dal noto psicoanalista Winnicott che lo definisce come la capacità della madre di accogliere l’emotività che il bambino gli trasmette attraverso la sua espressione facciale, … Continua a Leggere Gli occhi, specchio dell’anima

Se spali letame, metti gli stivali

Reading Time: 3 minutes Durante un percorso di psicoterapia un compagno di viaggio instancabile, tenace e chiacchierone è il Genitore Critico. Ognuno di noi ci ha o ci ha avuto a che fare. È quella persistente vocina del nostro dialogo interiore che ci ricorda quanto siamo sbagliati, quanto le cose potrebbero essere fatte meglio, quanto nella vita i fatti dovrebbero girare in altro modo, quanto non stiamo facendo abbastanza … Continua a Leggere Se spali letame, metti gli stivali

Gulliver tra i Lillipuziani. Quando il corpo diventa una minaccia

Gulliver tra i Lillipuziani. Quando il corpo diventa una minaccia

Reading Time: 2 minutes V. è una bellissima giovane donna, in incognito dietro ad un look da maschiaccio, tute oversize sotto cui si nasconde una femminilità prosperosa e involontariamente seducente. Si descrive come una ragazza caratterialmente forte, a cui non è facile stare vicino. Non è interessata alle frivolezze femminili, per questo non ha amiche intime. – Se la tirano tutte. Le altre. Non abbiamo argomenti. Il femminile è … Continua a Leggere Gulliver tra i Lillipuziani. Quando il corpo diventa una minaccia

funzione_depurativa_fegato

Valutare e scegliere. Le ricadute sul nostro fegato.

Reading Time: 4 minutes “Cuore e cervello potrebbero anche trovare un accordo, ma chi glielo spiega poi al fegato?” (Anonimo) Il mito racconta che Prometeo inganna Zeus, a favore degli uomini, facendo in modo che questi, durante un solenne sacrificio, scelga per sé la parte peggiore, le ossa di un bue, riservando la parte migliore agli uomini. Per questo Zeus viene preso da un grande rancore verso Prometeo e … Continua a Leggere Valutare e scegliere. Le ricadute sul nostro fegato.

Ripetizioni_la_vita_e_le_sue_bocciature

Ripetizioni. La vita e le sue bocciature

Reading Time: < 1 minute Immaginiamo uno studente, bravissimo in matematica ma carente in italiano. A causa delle continue insufficienze viene “rimandato a settembre” e quindi prende delle ripetizioni. Magari a lui non interessa scrivere bei temi sulle tracce proposte dal professore, che magari trova noiose, tuttavia le abilità sviluppate grazie a queste ripetizioni gli possono essere utili in molte altre occasioni: scrivere lettere d’amore piuttosto che racconti di fantascienza. … Continua a Leggere Ripetizioni. La vita e le sue bocciature

Anestesia emotiva

Il muro che ci divide

Reading Time: 3 minutes P.S. “Ho paura di amarti” […] Vivere, vivere Qui non si usa più Piangere, ridere Qui non si sbaglia più Questa paura d’amare Spiegamela tu Questa paura di andare Al di là del muro, Al di là del muro […] Questo breve stralcio, tratto dal testo “Al di là del Muro” con cui Luca Barbarossa sembra anticipare con la sua musica la caduta del muro … Continua a Leggere Il muro che ci divide

Il ritmo della vita che alza il volume: la tachicardia.

Reading Time: 3 minutes Ogni battito del cuore un suono, una possibilità, una valigia che parte per chissà dove. (Fabrizio Caramagna) Quando vedo Samanta per la prima volta nel mio studio è spaventata. Alta e magra. Abiti neri che risaltano la pelle bianca. Quando i pazienti arrivano all’ambulatorio di psicosomatica, sanno già che una della prime cose di cui dovranno parlare è il loro disturbo. È l’urgenza la cui … Continua a Leggere Il ritmo della vita che alza il volume: la tachicardia.

Contatto a tempo determinato. Il precariato affettivo

Reading Time: < 1 minute Nasciamo e cresciamo con la promessa e il diritto di ricevere amore incondizionato. Dai nostri genitori innanzitutto e dai nostri partner poi. Da un punto di vista psico-corporeo, questo si traduce primariamente in un contatto emotivo reale, fisico e profondo, fra madre e bambino. Abbracci, carezze, quello che si definisce holding, il “tenere, sorreggere” forniscono le basi del futuro grounding – il radicamento, il contatto … Continua a Leggere Contatto a tempo determinato. Il precariato affettivo

Essere-fare-avere o avere-fare-essere?

Reading Time: 4 minutes Ecco i Buoni motivi per partecipare ad un percorso di crescita personale e diventare più resilienti. Tendenzialmente pensiamo che occorra avere per poi poter fare e solo alla fine acquisire una competenza sul piano personale, ovvero dell’essere. Non mi riferisco necessariamente al possesso di beni materiali, al denaro in particolare, ma a tutte quelle situazioni in cui usiamo il verbo avere: Quando avrò bisogno mi … Continua a Leggere Essere-fare-avere o avere-fare-essere?