Lo Spazio oltre il muro

Reading Time: < 1 minute Ogni paziente inizia la seduta raccontando del suo ” muro”. Il muro che sente dentro, per qualcosa che lo ha ferito e non riesce ad accettare o a perdonare, la ferita per un muro che gli è  stato messo come limite o rifiuto, la sofferenza per i muri che vuole tenere in piedi , il muro del pianto per una grande delusione, le situazioni di … Continua a Leggere Lo Spazio oltre il muro

il-silenzio-in-terapia-divenire-magazine

Il silenzio in terapia

Reading Time: 3 minutes Nella stanza di terapia, ma anche fuori da quelle quattro mura, la relazione tra terapeuta e paziente è caratterizzata da un bagaglio di emozioni, sguardi, gesti, parole, pensieri, fantasie, immagini, racconti, speranze e sentimenti che creano e disvelano, via via, un mondo sempre più condiviso. I silenzi, le pause e le attese punteggiano questi scambi con un significato e un’intensità, di volta in volta, diversi … Continua a Leggere Il silenzio in terapia

“Il Naufragar m’è dolce”: sulla compulsione a dare e l’essere visti

Reading Time: 4 minutes Quando un bisogno viene veramente soddisfatto, la situazione cambia. (Fritz Perls) Claudia fa del suo meglio, sempre. Dà tutta sé stessa in tutto ciò che fa. Non si risparmia mai. Claudia è perennemente arrabbiata: è come se girasse con un libro contabile sottobraccio. Un libro dove annota tutti i crediti che sente di avere nei confronti degli altri. Claudia si sforza continuamente di intercettare i … Continua a Leggere “Il Naufragar m’è dolce”: sulla compulsione a dare e l’essere visti

Terapia omeopatica

Reading Time: < 1 minute Quando nel gruppo di terapia intensiva la terapeuta mi propone di fare un lavoro, tutti insieme, su un mio blocco emotivo appena emerso, pur titubante acconsento. Ma certo non immagino che questo significhi mettermi in piedi, in mezzo a tutti. È una cosa davvero terribile: – Cavolo, ho la maglia corta e la tuta stretta: mi si vede il sedere! – Si vedrà che sono … Continua a Leggere Terapia omeopatica

Liberi di sognare ancora. La leggenda delle bambole scaccia paura - Divenire Magazine

Liberi di sognare ancora. La leggenda delle bambole scaccia paura

Reading Time: 2 minutes Ad inizio quarantena, cercando nuove letture per mio figlio, mi sono imbattuta nel racconto “Sciocco Billy”, storia di un bambino afflitto da mille pensieri e preoccupazioni così spaventosi da non riuscire a dormire. A nulla valgono le rassicurazioni genitoriali. L’affermazione “Non ti succederà nulla” non basta a placare l’ansia del bambino, che aumenta notevolmente al pensiero di dover passare la notte fuori casa, dalla nonna. … Continua a Leggere Liberi di sognare ancora. La leggenda delle bambole scaccia paura

Non è più come prima

Non è più come prima

Reading Time: 3 minutes I laboratori di scrittura ai tempi del coronavirus L’essenziale è invisibile agli occhi (Antoine de Saint Exupéry, “Il piccolo principe”   Credo che in questo periodo ci sia ancora più bisogno di storie e di scrittura. Dice la scrittrice Karen Blixen che ogni dolore diventa sopportabile se lo possiamo raccontare e molte persone hanno dolori da elaborare e con cui imparare a convivere. Alcuni hanno … Continua a Leggere Non è più come prima

La strada si fa camminando. I dilemmi delle scelte - Divenire Magazine

Se fai un passo lontano da me, si apre una voragine

Reading Time: 3 minutes Christian arriva in terapia in seguito a una crisi coniugale che lo ha fatto entrare in uno stato depressivo e di grande ansia. A 50 anni, dopo una vita dedicata al lavoro e alla famiglia, sembra crollargli il mondo addosso: ha scoperto che la moglie, poco più giovane di lui, devota casalinga e madre di famiglia, ha iniziato a investire gran parte del suo tempo … Continua a Leggere Se fai un passo lontano da me, si apre una voragine

Un aiuto ai morenti e ai malati: le pratiche del Phowa e del Tonglen

Reading Time: 4 minutes Come possiamo aiutare chi sta morendo o chi sta soffrendo, soprattutto se non possiamo avere un contatto con loro? In Il Libro tibetano del Vivere e del Morire, scritto da Sogyal Rimpoche, edito da Ubaldini Editore (Roma, 1994), è descritta una pratica spirituale chiamata phowa (pronuncia po-wa), che significa “trasferimento della coscienza”, che ha dato, in tutto il mondo, la possibilità di morire serenamente. Essa … Continua a Leggere Un aiuto ai morenti e ai malati: le pratiche del Phowa e del Tonglen

Quando tutto questo finirà

Reading Time: 2 minutes In stercore invenitur Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior (Fabrizio de André – Bocca di Rosa) The only way out is down (Alexander Lowen) Improvvisamente, tutto è cambiato. Forse non così improvvisamente, ma sicuramente in maniera molto rapida, abbiamo dovuto cambiare in maniera imprevista. Una malattia, parzialmente sottovalutata, è arrivata fino a noi, nel produttivo Nord Italia, costringendoci a rallentare o … Continua a Leggere Quando tutto questo finirà

E tu da che parte stai? Il potere della scelta - Divenire Magazine

Quando il silenzio dice più delle parole

Reading Time: 2 minutes La comunicazione non verbale Nel colloquio con i pazienti mi trovo spesso a vivere dei momenti dove non ci sono parole per esprimere le emozioni che il paziente sta vivendo in quel momento. In quei momenti di silenzio qualsiasi parola risulterebbe superflua nell’esprimere quel particolare stato d’animo. In quei momenti la presenza e la vicinanza del terapeuta possono rendere questa esperienza condivisibile ed elaborabile all’interno … Continua a Leggere Quando il silenzio dice più delle parole