La nevrosi si può vincere

Reading Time: < 1 minute L’alta considerazione dell’attimo, la fretta, vista come ragione fondamentale della nostra vita, è indubbiamente il nemico più pericoloso della gioia.Nessuno conosce una ricetta universale per combattere questa situazione, nemmeno io. Voglio soltanto consigliarvi un vecchio rimedio personale, purtroppo assai antiquato, un piacere moderato è un piacere doppio. E ancora: non trascurate le piccole gioie!Alzate la testa, amici miei! Provate! Ovunque voi siate scorgerete un albero … Continua a leggere La nevrosi si può vincere

Nella stanza di terapia - Divenire Magazine

BISOGNO DI NORMALITÀ di Giuseppe Ruggiero

Reading Time: 3 minutes La verità è che nessuno si regge più in piedi da solo, sulle proprie gambe. Nessuno regge più il dolore, la perdita, la frustrazione, l’attesa. Insomma, le cose della vita. Abbiamo bisogno di normalizzare i processi della vita: nascere, crescere, ammalarsi, ferirsi, invecchiare, morire. Un tempo si moriva sazi di vita, appagati, senza rimpianto alcuno, in modo del tutto naturale. Oggi si muore insoddisfatti, delusi … Continua a leggere BISOGNO DI NORMALITÀ di Giuseppe Ruggiero

Chi trascura l’ascolto, trascura l’amore.

Reading Time: 2 minutes Nel dedalo delle relazioni umane, esiste una violenza silente, impercettibile ai radar convenzionali, ma devastante nella sua essenza: L’arte simulata dell’ascolto, dove le parole sono udite ma non accolte. Rivela una mancanza di generosità nell’attenzione, un deserto emotivo che supera la semplice avarizia di tempo o risorse materiali. Non c’è crudeltà superiore a quella di far sentire gli altri trasparenti, ignorati da chi sembra presente, … Continua a leggere Chi trascura l’ascolto, trascura l’amore.

Ho paura di perderti, figlia mia. Crisi di coppia e genitorialità. - Divenire Magazine

Quando dici “no”, dici “sì” a te stessa/o

Reading Time: 2 minutes QUANDO DICI “NO”, DICI “SI” A TE STESSA/O di Andrea Fianco Nel vocale di Giulia Cecchettin c’è un esempio chiarissimo di quanto possa essere violenta la manipolazione nelle relazioni sentimentali. L’angoscia di separazione viene usata da Filippo come arma per co-stringere Giulia a sé, contro la sua volontà, facendo leva sulla sua sensibilità ed empatia. Filippo non vede e non sente Giulia. Lui è solo, … Continua a leggere Quando dici “no”, dici “sì” a te stessa/o

Essere Babbo, non solo a Natale. Cosa fa di un papà un padre - Divenire Magazine

La rivoluzione dei padri

Reading Time: 2 minutes LA RIVOLUZIONE NECESSARIA DEI PADRI di Alberto Pellai LETTERA A NOI PADRI La morte di Giulia ci interpella tutti, noi maschi, uomini, padri, compagni di vita. Non possiamo non sentirci addosso tutto il dolore del mondo. Giulia è anche nostra figlia. Così come il suo assassino. Sono i figli e le figlie che cresciamo nelle nostre vite, nelle nostre famiglie. Sono i figli e le figlie … Continua a leggere La rivoluzione dei padri

È tutto troppo per me

Reading Time: 2 minutes “È tutto “troppo” per me. E lo dico senza timore, ammettendo la mia difficoltà a gestire una complessità schiacciante. Troppo lavoro, troppe informazioni, troppa fatica, troppi dialoghi surreali, troppe ore perse per cose che ritengo inutili. Troppo impegno per bisogni inautentici. E rivedo lo stesso dramma ogni giorno negli occhi delle persone che incontro, che sembrano volerti dire “basta, sono stanco. Io mi fermo qui.” … Continua a leggere È tutto troppo per me

Se i tuoi denti parlassero? Aggressività e crisi di coppia - Divenire Magazine

Non necessariamente

Reading Time: < 1 minute Non necessariamente devi fornire spiegazioni a chi non ha capito. Puoi agire e tacere le tue ragioni . Non necessariamente devi restare nei posti dove i tuoi fiori appassiscono. Non esiste un solo giardino e tu sei fatta per ergerti al sole migliore. Non necessariamente devi accontentarti della compagnia di chiunque. La solitudine non è una punizione se la scegli per la tua pace. Non … Continua a leggere Non necessariamente

Accettazione e rassegnazione non sono sinonimi

Reading Time: 2 minutes Accettazione non significa rassegnazione. C’è molta confusione sull’idea di accettazione. Accettazione non è la paralisi. Non significa arrendersi, o diventare noiosi e distaccati, o spiritualmente annoiati. Non significa chiudere gli occhi ad una situazione di sfida, sperando che la tempesta passi. Non significa interpretare le pene del mondo come “pure illusioni”, o pretendere di essere in una “consapevolezza” distaccata, o il “testimone” della vita. Non … Continua a leggere Accettazione e rassegnazione non sono sinonimi

Solo perché ti viene bene qualcosa non significa che quella cosa ti faccia bene

Reading Time: 2 minutes Nella splendida illustrazione di Worry_Lines una persona si piega sempre più sotto il peso di nuove medaglie. La scritta recita: “Solo perché ti viene bene qualcosa non significa che quella cosa ti faccia bene”. Il talento oggi è usato soprattutto come una gabbia funzionale alla società di mercato, che obbliga a capitalizzare il più possibile sulle proprie capacità, a prescindere dalla soddisfazione e dalla salute. … Continua a leggere Solo perché ti viene bene qualcosa non significa che quella cosa ti faccia bene

Fermarsi è il primo passo per tornare ad essere felici

Reading Time: 2 minutes La consapevolezza è il tipo di energia che ci aiuta a riconoscere e ad apprezzare le cose che ci circondano. Molto spesso nelle nostre vite siamo così assorti nelle nostre preoccupazioni e nelle nostre difficoltà, che non ci accorgiamo nemmeno che la primavera sta arrivando e che gli alberi fioriscono sulla strada che percorriamo ogni giorno. La consapevolezza è la pratica della meditazione nella nostra … Continua a leggere Fermarsi è il primo passo per tornare ad essere felici