Sintomi e Spie

Reading Time: < 1 minute Immaginiamo di essere in viaggio in macchina. A un certo punto sentiamo un suono e appare una luce sul cruscotto. La luce rappresenta una specie di geroglifico colorato, probabilmente giallo, arancio o rosso. Che fare? Probabilmente la cosa meno saggia da fare sarebbe applicare del nastro adesivo scuro sopra la spia per non vederla… Oppure capire cosa significa quel simbolo: l’acqua del motore si sta … Continua a leggere Sintomi e Spie

La strada nel bosco

Reading Time: 2 minutes “Dottoressa lei mi deve aggiustare, mi deve liberare dall’ansia!!!” quante volte mi è stata rivolta questa richiesta, quante volte questa è l’aspettativa un po’ “magica” con cui arriva il paziente che sente di avere qualcosa di sbagliato, di “guasto” appunto da aggiustare. La mia risposta di solito è disorientante “ringrazi il suo sintomo e tutto il gran lavoro che ha fatto sino ad esso per … Continua a leggere La strada nel bosco

Si salvi chi può, terapeuta compreso - Divenire Magazine

Ciò che non controlli, ti sta insegnando a lasciare andare

Reading Time: 4 minutes La psicosomatica delle emorroidi Gli alberi d’autunno ci insegnano qualcosa di prezioso… come lasciare andare le cose. (Anonimo). Innanzitutto, c’è un’importante precisazione che è doveroso fare: tutti hanno le emorroidi. Si tratta, molto semplicemente, di vene situate al livello del retto e dell’ano. Le emorroidi, dal greco haîma, “sangue” e rhéó, “scorrere”, sono vene molto elastiche, esattamente come tutte le altre vene del corpo umano; … Continua a leggere Ciò che non controlli, ti sta insegnando a lasciare andare

La fatica di guardare i figli oltre al dca

Reading Time: 3 minutes Conosco Sara da quando aveva 13 anni. In gergo, un “dca atipico” in una preadolescente tipica. La bulla della classe, richiamata dai docenti un minuto sì…e l’altro pure! Proiettata al contesto sociale come unica mission, intere sedute a raccontarmi di amici “sfigati” e lotte con i docenti, poca la voglia di studiare, tanta quella di stare nel gruppo, tantissimi i resti di abbuffate notturne nascosti … Continua a leggere La fatica di guardare i figli oltre al dca

I paradossi che curano

Reading Time: 3 minutes Quando ho visto per la prima volta Renato sono rimasta colpita dalla sua rigidità: camminava quasi come un robot e non aveva alcuna espressione facciale. Il racconto di sé e dei suoi problemi è andato nella stessa direzione delle mie impressioni. Renato è un giovane uomo in carriera, sposato, con una bimba. Ha sempre “fatto il suo dovere”, dice, cercando di mettere il massimo dell’impegno … Continua a leggere I paradossi che curano

Una gabbia sospesa nel baratro. Il sintomo come posto sicuro.

Reading Time: 3 minutes Di fronte alla scelta del tema d’esordio su questo blog ho pensato che per un debutto ci volesse un “principio”. la mia mente è allora volata al primo concetto importante che mi è stato passato dalla facoltà psicologia. La prima volta che mi son detto “Questo è proprio un aspetto che non avevo mai considerato”. Tra le tante nozioni teoriche e concetti filosofici, una mattina, … Continua a leggere Una gabbia sospesa nel baratro. Il sintomo come posto sicuro.

Sono psicosomatico? Il dono inaspettato dei sintomi.

Reading Time: 3 minutes Non muovere mai l’anima senza il corpo, né il corpo senza l’anima, affinché difendendosi l’uno con l’altra, queste due parti mantengano il loro equilibrio e la loro salute. Platone Entro in seduta visibilmente raffreddata, con l’immancabile fazzolettino al mio fianco. È stata una settimana intensa e il mio senso del dovere mi ha portato a rispettare tutti gli impegni presi, confidando nel fine settimana per … Continua a leggere Sono psicosomatico? Il dono inaspettato dei sintomi.

Sentire per ascoltare. Il potere conoscitivo della sintonizzazione.

Reading Time: 3 minutes Parlare è il modo di esprimere se stesso agli altri. Ascoltare è il modo di accogliere gli altri in se stesso. Wen Tzu Nel mio gruppo di donne ci sono persone che hanno la volontà di mettersi in gioco, nonostante la fatica e la paura. Spesso capita che, partendo da una considerazione più o meno semplice, si apra un momento importante di condivisione. Durante uno … Continua a leggere Sentire per ascoltare. Il potere conoscitivo della sintonizzazione.

Risonanze Micro e Macrocosmiche. Mercoledì. - Divenire Magazine

Risonanze Micro e Macrocosmiche. Mercoledì.

Reading Time: < 1 minute Ermes/Mercurio invece si palesa il mercoledì. Ermes è il dio messaggero, latore dei messaggi degli dei e psicopompo, l’accompagnatore delle anime, l’unico che poteva andare nell’Ade e poterne ritornare. Ermes è anche l’“interprete” dei messaggi divini verso l’uomo (da cui deriva il termine ermeneutica). A Ermes è anche attribuita l’invenzione della scrittura e del linguaggio in modo che l’uomo possa tradurre in parole ciò che vi è d’infinito nei loro pensieri. Continua a leggere Risonanze Micro e Macrocosmiche. Mercoledì.

Risonanze Micro e Macrocosmiche. Martedì. - Divenire Magazine

Risonanze Micro e Macrocosmiche. Martedì.

Reading Time: < 1 minute Martedì è il giorno di Marte, dio della guerra e della battaglia. Marte (Ares per i romani) rappresenta la forza dell’impulso, è la “forza che spinge” per raggiungere l’obbiettivo. Per Marte l’unica modalità dell’incontro è l’aggressione, la lotta, è il perseguimento dello scopo. Per questa giornata il cereale d’elezione è l’orzo. Cereale “potente”, cibo dei guerrieri e dei gladiatori (i gladiatori erano definiti “hordearii”, cioè mangiatori di orzo), che dona molta energia e vigore. Nell’antica Grecia l’orzo era considerato il cibo base per i bambini, per i filosofi e per i guerrieri. Continua a leggere Risonanze Micro e Macrocosmiche. Martedì.