Echi della quarantena-Divenire Magazine

Echi della quarantena – L’alfabeto della perseveranza

Reading Time: 11 minutes Il laboratorio della speranza è la perseveranza perché è impossibile sperare in un mondo migliore senza che si lavori per esso. (Salvatore Natoli, “Perseveranza”) Durante la quarantena, ho continuato a condurre i gruppi di scrittura iniziati prima dell’emergenza covid. Il fatto di esserci dovuti incontrare su una piattaforma on line, ha creato qualche resistenza e alcuni problemi tecnici ma, una volta superati, la scrittura è … Continua a Leggere Echi della quarantena – L’alfabeto della perseveranza

Un'alleata senza corazza. La storia della mia scrittura - Divenire Magazine

Perché scrivere lettere d’amore

Reading Time: 3 minutes Ma dopotutto solo coloro che non hanno mai scritto lettere d’amore sono ridicoli. (Fernando Pessoa) Nel tardo pomeriggio le iscrizioni al seminario sono già oltre il numero massimo, sentiamo i co-organizzatori e concordiamo di accettare al massimo venti persone ma, al momento di iniziare, ne conto ventitré.  Anche considerando l’effetto di trascinamento del Primo Festival della consapevolezza (https://centrodivenire.net/il-potere-del-sentire-volersi-bene/) che ha richiamato un pubblico molto vasto … Continua a Leggere Perché scrivere lettere d’amore

La scrittura non è una scorciatoia

Reading Time: 2 minutes Scrivere è sempre nascondere qualcosa in modo che poi venga scoperto. (Italo Calvino) Anna è una donna elegante, ha molti interessi, pratica diversi sport e viaggia molto. Mi dice che le è sempre piaciuto scrivere ma non lo ha mai fatto in modo sistematico e ora sente che per lei è arrivato il tempo di farlo. Vorrebbe che io la accompagnassi nella scrittura della sua … Continua a Leggere La scrittura non è una scorciatoia

Scrivere il dolore

Reading Time: 3 minutes Le parole che fanno andare avanti Stella entra in aula in ritardo, le faccio spazio vicino a me. Capisco immediatamente che c’è qualcosa che non va. Ha l’aria sconvolta e gli occhi gonfi. Una parte di me avrebbe voglia di chiederle cosa sia accaduto, l’altra si sforza di rispettare i suoi tempi e di non forzarla. Cerco di comunicarle la mia presenza senza usare le … Continua a Leggere Scrivere il dolore

Raccontarsi: una storia di anoressia. La testimonianza di Emma.

Reading Time: 3 minutes E non avevo fame. Allora capii che la fame è un istinto di chi guarda le vetrine dal di fuori. L’entrare la disperde.  Emily Dickinson Durante un incontro individuale di scrittura, mentre lavoravamo sulle memorie sensoriali, Emma si è bloccata. Mi ha detto che non aveva alcun ricordo rispetto al gusto. Ho avvertito di essere di fronte ad un suo segreto: Emma aveva incontrato un … Continua a Leggere Raccontarsi: una storia di anoressia. La testimonianza di Emma.

Ulisse e Penelope. Raccontarsi con i miti.

Reading Time: 3 minutes …Soprattutto, non affrettare il viaggio; fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio metta piede sull’isola, tu, ricco dei tesori accumulati per strada senza aspettarti ricchezze da Itaca versi tratti da “Itaca”, Konstantinos Kavafis   Quando guardiamo la nostra storia e decidiamo di provare a raccontarla, ci sentiamo spesso attratti dalle figure della mitologia classica. I miti sono racconti dall’enorme potere simbolico: … Continua a Leggere Ulisse e Penelope. Raccontarsi con i miti.

Gli oggetti, la memoria e le emozioni.

Reading Time: 4 minutes Ognuno di noi è riconoscibile nei tanti oggetti che possiede, in essi sono rintracciabili i sedimenti psichici della propria storia personale.   “Gli oggetti e la vita”, Giovanni Starace Anche quest’anno il laboratorio di scrittura si svolgerà nella sala adiacente il piccolo museo della biblioteca: il luogo è perfetto perché cercheremo di far parlare le cose grazie alle storie di coloro che fra poco arriveranno. … Continua a Leggere Gli oggetti, la memoria e le emozioni.

Un’apertura inaspettata: la mia storia è cominciata così.

Reading Time: 2 minutes Nell’uomo avviene una doppia nascita: una prima volta nel grembo materno e una seconda volta nella libertà: l’uomo nasce una volta per sé e una volta insieme con gli altri. R.Tagore Come posso raccontare la mia nascita? Non potendo averne un ricordo diretto, la mia ricostruzione dovrà basarsi sui racconti e sulle narrazioni di altri. Ho appena iniziato a scrivere di me e subito devo … Continua a Leggere Un’apertura inaspettata: la mia storia è cominciata così.

L’alfabeto di Framura. Una narrazione collettiva.

Reading Time: 6 minutes Le cose passano; la loro impronta – significati possibili, tracce, echi, risonanze – sopravvive nella parola di chi, ricordando, racconta.   Mario Barenghi, su “Doppiozero” Al ritorno da Framura, l’appuntamento annuale con il residenziale di psicoterapia intensiva del Centro Divenire, ho proposto ai partecipanti di inviare pensieri, riflessioni, frammenti e testimonianze dei loro vissuti. Abbiamo condiviso un’esperienza speciale e ho immaginato che il mio desiderio di … Continua a Leggere L’alfabeto di Framura. Una narrazione collettiva.

Storia delle mie cicatrici. La memoria del corpo - Divenire Magazine

Storia delle mie cicatrici. La memoria del corpo.

Reading Time: 2 minutes Le cicatrici sono il mio viaggio andata e ritorno. Andata e ritorno. E non esiste pudore per chi quel viaggio lo ha fatto. Ed è tornato. Barbara Garlaschelli, 2017, da Facebook  – Non sono riuscita a scrivere una parola sulla lettera al corpo ma ci ho pensato continuamente, mi sento come ingolfata: le parole sono tutte dentro di me – Proviamo a trovare una via d’uscita … Continua a Leggere Storia delle mie cicatrici. La memoria del corpo.