Buchi neri. I corto circuiti relazionali e la depressione.

Reading Time: 3 minutes Se si riesce guardarlo senza paura, l’inaspettato abbandona la sua maschera di estraneità e si mostra per quello che è. Carla Stroppa “Ieri ho detto a mio fratello che ho deciso di provarci seriamente con Francesca e che ho intenzione di licenziarmi. Lui, che conosce il travaglio di questa decisione, perché la storia a distanza va avanti da quasi cinque anni, non mi ha degnato … Continua a leggere Buchi neri. I corto circuiti relazionali e la depressione.

La depressione e il corpo

Reading Time: 2 minutes Esiste un legame fra la depressione e il corpo? La risposta a questa domanda è il fulcro attorno a cui si costruisce il libro di Lowen così intitolato. Nell’ottica bioenergetica corpo e mente non sono considerati entità separate, ma parte di una unità funzionale. Come si nota, nel corpo, la depressione? Spesso in una respirazione ridotta e in una postura “collassata”, floscia, come se si cadesse verso il basso. E verso il basso, giù, è come ci si sente quando si è depressi. Ci si sente giù, mentre tutto il mondo intorno ci grida “Sù, riprenditi!”. Continua a leggere La depressione e il corpo

Il punto di svolta. Da dove partire per guarire l’ansia e la depressione - Divenire Magazine

Il punto di svolta. Da dove partire per guarire l’ansia e la depressione.

Reading Time: 5 minutes Da un certo punto di vista, potremmo definire la Depressione e l’Ansia le malattia del pensare. Il pensiero, ed in particolare una forma di pensiero che si ripete come un disco rotto che si chiama Ruminazione, ha un ruolo fondamentale nell’alimentare gli stati depressivi e ansiosi. Quando siamo depressi, ci perdiamo in pensieri negativi su noi stessi e sulla nostra situazione. Idee come: “sono un fallimento”, “nessuno si cura di me” e “dev’esserci qualcosa di sbagliato in me” si ripetono incessantemente. Continua a leggere Il punto di svolta. Da dove partire per guarire l’ansia e la depressione.