Quando succede, succede. E tutto arriva.

Alla fine di ogni classe c’è un momento di condivisione.

Uno spazio aperto.

Una donna con gli occhi intensi racconta che durante un’onda di 5Ritmi è riuscita a fare movimenti che di solito non fa. In realtà non sa nemmeno come sia riuscita a farli. Perché ha l’artrite, perché è in sovrappeso, perché sono movimenti che non conosce.

Era così connessa che la danza a un certo punto non era più qualcosa che faceva, ma che accadeva.

Naturalmente.

Senza sforzo.

Senza pensieri.

Senza memoria.

Come se quella fosse la sua danza da sempre. La tua anima.

C’è chi chiama tutto questo estasi, presenza, o magia.

Per me è vita.

Quella che pulsa e che le pratiche di movimento consapevole riaccendono.

Lascia un commento

Un commento in “Quando succede, succede. E tutto arriva.