Le cinque qualità di chi vuole aver talento

Quando sentiamo la parola talento pensiamo immediatamente a una persona che si esprime attraverso un’attività che gli viene bene e che attrae l’ammirazione degli altri. Pensiamo ad un cantante che esprime il suo talento esibendosi di fronte ad un grande pubblico oppure ad un abile artigiano che realizza un prezioso vestito che verrà apprezzato da gente elegante. Magari invece pensiamo ad uno scienziato che è diventato un nome noto grazie all’uso della sua intelligenza o ad un imprenditore che ha avuto successo grazie all’inventiva e alla perseveranza. Oppure ancora pensiamo ad un bimbo che per la prima volta scopre che disegnare gli riesce bene. Scopre che sa cogliere e rappresentare delle caratteristiche del mondo esterno che fanno dire a genitori e maestri: “bravo, questo albero che hai disegnato è proprio come quello vero!”.

Per quanto diverse, tutte queste persone hanno in comune cinque qualità che fanno di loro persone che vogliono sviluppare un talento:

– Accettano di saper fare bene qualcosa,
– Provano piacere nel farlo,
– Cercano il riconoscimento degli altri,

– Perfezionano il proprio talento,

– Valutano se rendere il talento un’occupazione.

 

Vediamo ora qualche esempio di come lo sviluppo di queste qualità viene sostenuto all’interno del lavoro di gruppo “Scopri i tuoi talenti”.  A volte le persone non sanno di saper far bene qualcosa; spesso non se lo riconoscono e non danno il giusto valore a delle loro abilità. Dicono: “questa cosa che so fare non è poi così eccezionale!”, come se un talento dovesse per forza essere un’abilità rara. Un talento è semplicemente una cosa che facciamo bene. Punto. Un talento per fare bene il bucato è un talento, non svalutiamolo!

Antonella, partecipante in un gruppo, si è accorta di avere un talento per ascoltare le persone, questa abilità l’aveva data per scontata (come molti suoi conoscenti che fruivano della sua delicata presenza per sentirsi meglio). “Certo che sono una buona ascoltatrice, ma che c’entra? dice Antonella. E mentre lo dice si accorge che ascoltare è proprio qualcosa che sa fare bene e a cui vuole dare valore.

 

Francesco aveva deciso di smetter di provare a diventare un tecnico audio full-time. Durante il corso si accorge che la sua passione per la produzione musicale si stava affievolendo proprio perché stava cercando un’occupazione nel settore della registrazione. Era la produzione ciò che gli dava piacere e questa poteva essere tranquillamente la sua seconda attività, accanto al suo lavoro “di giorno”.  Luisa si lamentava invece che il suo lavoro di ceramista non era partito come si aspettava, troppi pochi clienti, troppe ore di lavoro, qualche ansia rispetto alla scelta fatta di intraprendere questa carriera. Il corso le è servito per inventarsi nuovi luoghi dove i suoi prodotti potessero essere apprezzati e venduti; questo le ha richiesto prima di tutto di riconoscere il valore delle sue ceramiche e del suo lavoro. Gradualmente diviene sempre più ovvio che quelle opere in cui investiva tutta sé stessa potevano essere offerte ad un prezzo più elevato in nuovi potenziali clienti.

 

Scopri i tuoi talenti è un percorso di cinque incontri che sfrutta la naturale capacità del gruppo di lavoro di sostenere gli individui nel loro sviluppo personale. Attraverso l’interazione con altri ogni partecipante ha l’opportunità di confrontarsi con le cinque qualità, fare il punto della situazione e muoversi verso una maggiore qualità della vita.