Risonanze Micro e Macrocosmiche. Mercoledì. - Divenire Magazine

Risonanze Micro e Macrocosmiche. Mercoledì.

Ermes/Mercurio invece si palesa il mercoledì. Ermes è il dio messaggero, latore dei messaggi degli dei e psicopompo, l’accompagnatore delle anime, l’unico che poteva andare nell’Ade e poterne ritornare. Ermes è anche l’“interprete” dei messaggi divini verso l’uomo (da cui deriva il termine ermeneutica). A Ermes è anche attribuita l’invenzione della scrittura e del linguaggio in modo che l’uomo possa tradurre in parole ciò che vi è d’infinito nei loro pensieri. Ermes, portando ali ai piedi e sul suo elmo è associato all’aria e quindi si nutrirà dello stesso cibo degli uccelli è cioè il miglio. Questo cereale è “mercuriale” fin dal suo aspetto, piccolo, mobile, “saltellante” (se lo si sparge saltella da tutte le parti). Miglio deriva da milium per l’abbondanza di granelli, così come il tipo “mercurio” è multiforme e multitasking. Al miglio si associano tutti i cibi “aerei”, come i semi, germi di grano, i pollini (miele), i frutti come l’uva, il melograno, noci, nocciole e arachidi e tutte le spezie (prezzemolo, erba cipollina, salvia, ecc.). Dato il continuo movimento di Ermes, si faranno molti pasti ma piccoli e brevi. Il mercoledì sarà dedicato alla comunicazione, agli incontri conviviali con gli amici, alla scrittura, alle passeggiate, al girovagare. Stante la molteplicità mercuriale, il mercoledì si useranno colori multiformi e variopinti.

Gli altri giorni:

Lunedì

Martedì

Lascia un commento