Rendi la tua ferita visibile. L’importanza della resa (ai tuoi occhi e a quelli degli altri)

Rendi la tua ferita visibile. L’importanza della resa (ai tuoi occhi e a quelli degli altri).

Una ferita è qualsiasi condizione che ci provoca uno sconvolgimento emotivo profondo e duraturo. Può dipendere da fattori interni od esterni. Può esserci inflitta da altri o dalla sorte. Può costituire una condizione permanente o scemare gradualmente o smettere di essere un peso. Quale che sia la natura, quasi sempre abbiamo l’impressione che la nostra ferita sia ingiusta e immeritata. A seconda dello stadio di guarigione in cui ci troviamo, una ferita può essere percepita in maniera molto diversa: quello che in un dato momento vivevamo come prigione in cui eravamo rinchiusi, può apparire in seguito come un passaggio che ci conduce alla comprensione. Continua a Leggere Rendi la tua ferita visibile. L’importanza della resa (ai tuoi occhi e a quelli degli altri).

La paura di morire - Divenire Magazine

La paura di morire

“Di cosa hai precisamente paura quando pensi alla morte?” “Mah, non saprei dire. Forse alle persone che lascio e a tutte le cose che non sono riuscita a fare”. C’è una correlazione particolarmente significativa tra la paura di morire ed il senso di una vita non vissuta. In altre parole, più sentiamo che non abbiamo vissuto pienamente le nostre vite, tanto maggiore è l’angoscia di morire. Noi esseri umani siamo gli unici ad essere consapevoli dell’ineluttabilità morte ed è per questo motivo che ci facciamo domande sul senso della vita. Continua a Leggere La paura di morire

Uscire dalle sabbie mobili - Divenire Magazine

Uscire dalle sabbie mobili

Gianna è una persona con un passato molto pesante: ha potuto approdare ad una situazione relativamente stabile solo con il matrimonio. Figlia di una ragazza-madre tossicodipendente, ha cambiato numerose famiglie affidatarie e diverse comunità. E’ legittimo e comprensibile che Gianna non abbia fatto quel percorso di amore incondizionato che è alla base di una buona autostima. Nei momenti in cui è particolarmente triste e buia, come questo, io sento un forte senso di impotenza e di immobilismo. Continua a Leggere Uscire dalle sabbie mobili

Vivere di noia - Divenire Magazine

Vivere di noia

“Tutto mi annoia, tutto. Con il mio lavoro sempre a contatto con la gente, per lo più in difficoltà perché ha un sacco di debiti, ho visto il peggio del peggio dell’umanità e appena vedo una persona, alla seconda battuta so già come andrà a finire. Dovrei essere una persona al settimo cielo, visto il successo professionale che sto avendo ed invece non è così. Ieri ero ad una riunione con personalità d’eccellenza nel mondo del business, grandi imprenditori, ed io avrei voluto scappare anziché bearmi del fatto di essere stato invitato a quel tavolo per dare il mio parere su certe questioni scottanti. Si figuri che una rivista mia ha quotato come un tra i dieci migliori nel mio settore.” Esordisce Mirko. “ Deve avere una grandissima paura per essere ridotto a questo stadio di noia”, commento con tono provocatorio. Continua a Leggere Vivere di noia